Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Ci sono i cani. E poi ci sono i bulldog inglesi

BullfitFashion Filippi

Ed in questo articolo andremo ad affrontare aspetti particolari inerenti al bulldog inglese.

Il bulldog inglese è forse la razza canina più famosa e riconoscibile del pianeta. Per la maggior parte delle persone rappresenta l’icona del popolo britannico. Una razza forte, tenace e famosa. Potremmo aggiungere che è una delle razze canine più antiche al mondo. Tutti i padroni di questo meraviglioso cane ne sono pazzamente innamorati, incantati dal loro incredibile quanto particolare fascino.

Se hai un amico come il bulldog inglese, oppure hai intenzione di instaurare questo meraviglioso rapporto, oppure semplicemente sei amante di questo cagnolone, questo è un articolo che potrà coinvolgerti tantissimo.

Ci sono i cani. E poi ci sono i Bulldog Inglesi
Iniziamo con le curiosità e le principali caratteristiche riguardanti i nostri grandi e grossi amici.

Non amano nuotare, ma in realtà non lo sanno proprio fare
La maggior parte delle persone crede che tutti i cani siano in grado di nuotare perfettamente, ma se esistono cani che appena entrano in contatto con l’acqua di destreggiano perfettamente, esisto cani che al contrario tendono ad affondare come veri e propri sassi. Il bulldog inglese rientra tra questi piccoli sassi. Date le sue dimensioni ed il peso del loro testone, non riescono a tenere la testa fuori dall’acqua. Questo gli impedisce di respirare e di tenersi a galla contemporaneamente. Bisogna prestare molta attenzione quando un bulldog inglese si trova nei pressi di un corso d’acqua, di un lago o al mare.

Necessitano di un aiuto in ambito riproduttivo
Anche in questo specifico caso, a causa delle dimensioni della testa e del loro collo, i cuccioli dei bulldog inglesi necessitano di un grande aiuto durante la nascita. Diventa necessario un parto cesareo nella maggior parte dei parti (per circa un 80% dei casi) perché il bacino della madre è molto stretto per poter concepire in maniera naturale.

Questo significa che, bisogna avere un piano molto preciso ed un’organizzazione eccellente affinché si intenda far riprodurre il proprio bulletto. Si richiede infatti l’intervento di un veterinario esperto, disponibile e molto accorto. Solitamente si assiste ad una piccola cucciolata.

Sono una razza poco sveglia
Quando si affronta il tema dell’intelligenza, il Bulldog Inglese non rientra tra sicuramente tra le razze geniali. Sono addirittura in penultima posizione nella lista stilata da Coren in fatto di intelligenza, dopo di loro solo il Levriero afgano. Questo dato fa del bulldog un cane poco reattivo quando riceve un preciso comando, ed il più delle volte ha bisogno di sentirselo ripetere. Per la maggior parte di questi meravigliosi esemplari, vale la regola che riescono a rispondere a pochi e precisi comandi basilari. Questo significa che dovrete badare bene agli ordini da far imparare al vostro fedele compagno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: