Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Richard Ginori al salone del Mobile Milano.Shanghai 2019 con Il Viaggio di Nettuno e Totem

Alfredo Mele Image Building

 Richard Ginori, dal 1735 massima espressione dell’eccellenza italiana nell’alta manifattura artistica della porcellana pura,accoglierà i visitatori dell’edizione 2019 del Salone del Mobile Milano.Shanghai, in programma dal 20 al 22 novembre, presso lo Shanghai Exhibition Center – Eastern Hall, N.1 Ground Floor, Stand EG 01, attraverso un percorso esperienziale, in cui i decori iconici della Manifattura si animeranno e prenderanno vita.

L’installazione Kaleidoscopio – un gioco emozionale fatto di colori e suoni, animato al ritmo di musica, creata ad hoc per ogni collezione da Valentin Huedo, dj e produttore musicale di Ibiza – introdurrà allo spazio espositivo della maison, conducendo il visitatore a scoprire alcune tra le sue collezioni più iconiche: Il Viaggio di Nettuno e Totem, vere e proprie protagoniste della manifestazione, ma anche LabirintoCateneOriente ItalianoGiardino dell’IrisContessaOro di DocciaVolière e Corona Monogram.

Un percorso esperienziale in grado di far apprezzare al meglio ciascuna collezione: prima fra tutte Il Viaggio di Nettuno, sorprendente dialogo tra classico e contemporaneo. Nata dall’incontro con il poliedrico artista Luke Edward Hall e ispirata dalla passione del designer londineseper la mitologia greco-romana e, in particolare per Nettuno, il dio romano del mare, e per Salacia, sua sposa, la collezione costituisce una visione non convenzionale dell’art de la table. I disegni delle divinità decorano piatti, segnaposto, tazze e vasi, mentre colori audaci e inattesi infondono personalità alle creazioni di Hall. Con la collezione Il Viaggio di Nettuno Richard Ginori rilegge la tavola in chiave moderna, con oggetti dal design unico, veri e propri oggetti d’arte.

Ispirata dalla musa più selvaggia di tutte, la natura, la collezione Totem rievoca, invece, una tradizione decorativa settecentesca, quando le riproduzioni di animali simbolici arricchivano le tazze delle dimore signorili. Nella rilettura contemporanea della Manifattura gli oggetti della collezione Totem sono resi unici da colori vivaci e accostamenti cromatici ispirati al mondo naturale e ogni pezzo può essere personalizzato con una dedica, una frase o un ricordo. Al Salone del Mobile Milano.Shanghai, Richard Ginori presenta, in particolare, il simbolo del topo, primo segno dello Zodiaco Cinese e emblema di saggezza, a cui viene affidato il compito di mediatore tra cielo e terra, tra mondo materiale e spirituale. La maison raffigura in modo ironico, all’interno di una biblioteca, il nuovo simbolo declinato su svuotatasche e mug.

Richard Ginori sarà, inoltre, presente alla manifestazione di Shanghai con le collezioni LabirintoCateneOriente ItalianoGiardino dell’IrisContessaOro di DocciaVolière e Corona Monogram.

Nato nel 2016, il Salone del Mobile Milano.Shangai è organizzato da Federlegno Arredo Eventi, in collaborazione con Italian Trade Agency ICE, l’agenzia governativa che promuove lo sviluppo dei rapporti economici e commerciali tra Italia e Cina. Si tratta di un’edizione del Salone del Mobile di Milano a misura del mercato asiatico e, in particolare, cinese, in forte crescita e sempre più estimatore del design e della creatività italiani. Sin dalla sua prima edizione, l’esposizione ha luogo allo Shanghai Exhibition Center, il monumentale centro congressi da 93.000 metri quadri nel cuore della metropoli cinese. Il Salone del Mobile Milano.Shanghai rappresenta una delle manifestazioni più prestigiose in Asia dedicate al design e alla creatività italiane e vedrà anche quest’anno la partecipazione dei massimi brand del lusso a livello mondiale.

Richard Ginori è un brand già apprezzato in Cina, con una presenza diretta in selezionati Department Store e Specialty Store multimarca di alto livello, fra i quali Tiamantti a Shanghai, oltre che attraverso un negozio online su Secoo, la piattaforma leader in Asia del lusso online e offline, che offre le collezioni della Manifattura anche nei propri centri dislocati nelle 9 principali città del Paese.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: