Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Universo Alcantara: adagio adagio incontro alla bellezza del paesaggio siciliano

DMO Mediterranean Pearls

È partito un nuovo progetto di slow travel e turismo attivo: “Universo Alcantara”, la creazione di un sistema turistico di valorizzazione di una porzione di territorio lungo il quale scorre il corso dell’incantevole fiume Alcantara, nato dalle nevi dell’Etna e dei Nebrodi.

Si tratta di una rete di imprese basata sulla filiera corta di operatori messi in rete e a sistema dalla DMO internazionale Mediterranean Pearls e in grado di creare, basandosi su storici sentieri, carrate e itinerari rurali, una infrastrutturazione leggera per la mobilità dolce nella Valle dell’Alcantara con l’ausilio di bici, asini, cavalli o a piedi.

Le imprese selezionate, operano sul territorio nella produzione agroalimentare di qualità, nell’offerta residenziale ubicata nei centri storici o in dimore storiche rurali di charme, nel recupero di borghi medievali: dall’enogastronomia di antichissime ricette, alla pratica innovativa di pranzi itineranti per le vie del paese (street food), in postazioni comuni (social eating) in home restaurant, alla coltura biologica di antiche sementi, all’ospitalità di qualità nei palmenti, alle visite in aziende apistiche all’avanguardia, alla lavorazione di antichi grani. Dal 2017 è stato realizzato un sistema che, partendo dall’individuazione di 7 itinerari di media lunghezza e vari gradi di difficoltà, consente la visita approfondita del territorio della valle, trovando assistenza e supporto presso le aziende partner aderenti. Vengono perciò offerti tour esperienziali per le attrazioni e i luoghi di interesse del borgo di Motta Camastra e delle reti sentieristiche naturalistiche ricadenti fra le Gole dell’AlcantaraMontagna Grande e i sentieri minori e nelle aree di comuni limitrofi come le Gurne di Francavilla di Sicilia e Alto Alcantara verso Randazzo, passando dall’incantevole Castiglione di Sicilia (uno dei Borghi più belli d’Italia).

Nell’ambito del progetto si stanno realizzando workshop tematici sull’accoglienza rurale e la disciplina del bike hotel. L’individuazione, descrizione e catalogazione di una serie di percorsi (sentieri, carrate e strade bianche) è favorita dall’installazione di pannelli informativi in loco dotati di un QR code che permette di scaricare il tour direttamente dal sito www.universoalcantara.it, in formato .gpx interfacciabile con numerosi applicativi presenti su posizionatori GPS e Smartphone. Il progetto è reso possibile grazie al supporto della segnaletica derivante dal partenariato tra l’Ente Parco Fluviale dell’AlcantaraEnel Green Power, il Club Alpino Italiano (CAI SICILIA) e la DMO Mediterranean Pearls.
«La valle dell’Alcantara, offre tantissime opportunità per gli amanti della natura e dell’outdoor. Sia in inverno che durante la stagione estiva questo territorio è inoltre protagonista di eventi di turismo esperienziale di respiro nazionale ed internazionale con forte valenza mediatica, ma che rappresentano anche concrete opportunità di crescita per il tutto il territorio in termini di indotto e non solo. Come DMO Mediterranean Pearls siamo molto lieti di essere riusciti a creare una nuova destinazione turistica che attrarrà senz’altro numerosi visitatori ed appassionati della mobilità dolce per poter essere ammirata, vissuta e fotografata in un territorio a grande valenza paesaggistica» – così il Presidente Roberto Greco.

Di recente il progetto Universo Alcantara è stato selezionato come area pilota nel progetto europeo transfrontaliero MedPearls aggiudicato alla DMO Mediterranean Pearls con il bando ENICBCMED 2014-2020 e presentato il 18 novembre a Barcellona al Convegno dell’Ente Governativo del Turismo Catalano riguardo le buone prassi nel mediterraneo di Slow Travel. Ma non solo. Il progetto Universo Alcantara, presente a Granada il 24 ottobre u.s. al ECTN Award ‘Destination of Sustainable Cultural Tourism’ ha raggiunto il terzo posto nella categoria Culinary Heritage, Food and Gastronomy Tourism, riconoscimento che si somma alla menzione al Premio Nazionale Italiano Patrimoni Viventi 2018, alla vittoria al FactorYmpresa Turismo 2017, Accelerathon Borghi e cammini di INVITALIA e MIBACT, nonché al Premio TRI – Cristina Ambrosini 2017- L’Agenzia di Viaggi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: