Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Gli scrittori di fantascienza: l’analisi di Federico Motta Editore

Luca Serri Federico Motta Editore

Età Moderna di Federico Motta Editore è la raccolta che contribuisce alla divulgazione della storia della cultura europea. Curata da Umberto Eco, l’opera è composta da saggi monografici d’autore che ripercorrono la storia del sapere europeo, comprendendo tutte le sfere della conoscenza: storia, filosofia, scienze e tecnologia, letteratura, arte, musica, teatro, cinema, fotografia e comunicazione. Un saggio della raccolta, scritto da Jonathan Sisco, approfondisce la letteratura di fantascienza.

Nascita ed evoluzione della letteratura di fantascienza: il saggio edito da Federico Motta Editore

La fantascienza è un genere che trae le proprie origini dalla letteratura ottocentesca, a sua volta influenzata da scrittori come Mary Shelley ed Edgar Allan Poe: sono loro, infatti, gli artefici del mescolamento di elementi gotici e scientifici che hanno dato il via al genere. In tal senso, però, è di notevole interesse l’apporto del saggio di Jonathan Sisco pubblicato su Età Moderna, volume edito da Federico Motta Editore, che sottolinea il modo in cui la fantascienza abbia beneficiato anche del contributo di autori estranei sia al filone gotico che scientifico: è il caso, ad esempio, dell’influenza esercitata da filosofi utopici come Bacone e Campanella, o quella dell’esplorazione di terre lontane, come i mondi raccontati da Verne. Nell’arco del Novecento, la fantascienza è diventata un genere di larga diffusione, come testimoniato dal successo di autori quali Asimov, Bradbury e Dick, con cui si è avuto un’evoluzione dei temi verso argomenti di tipo sociale, psicologico e di spionaggio.

Federico Motta Editore: tradizione e autorevolezza

Federico Motta Editore è una Casa Editrice italiana fondata nel 1929 con il nome “Cliché Motta”. La cura della qualità dei contenuti realizzati, unita all’attenzione verso le possibilità offerte dalle innovazioni tecnologiche, l’hanno consolidata negli anni come Editore sempre al passo con i tempi.  Numerose sono le collaborazioni con nomi importanti della cultura realizzate a livello nazionale e internazionale. Citiamo ad esempio quella con Umberto Eco, che ha portato all’ideazione della collana Historia – La grande storia della civiltà europea, di cui Età Moderna è parte, insieme ad Antichità e Medioevo; quella con Margherita Hack, Mario Tozzi e Angelo Lombardi, nel campo della divulgazione scientifica; non da ultime, inoltre, le collaborazioni con Telecom, Telefono Azzurro, Zecchino D’Oro, Rai, Disney, Il Corriere della Sera, il Ministero dell’Istruzione, Il Sole 24 Ore e molti altri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: