Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Antrax IT, quasi vent’anni di radiatori in un nuovo catalogo

Ivan Granolla DesignFever

Quasi sospesi in atmosfere eteree, i radiatori di Antrax IT sono proposti nel nuovo catalogo come oggetti versatili che le persone possono decidere di inserire in qualsiasi contesto, con stile ed eleganza.

Quasi vent’anni di radiatori di design raccontati in un unico strumento: dall’intramontabile Tubone, ai simbolici Oreste & Emma, sino alle più recenti novità, nel nuovo catalogo di Antrax IT si susseguono i prodotti che hanno reso l’azienda un punto di riferimento internazionale nel settore del termoarredo per l’architettura.

Il volume, frutto di un lungo lavoro che l’azienda ha condotto in collaborazione con la stylist Cristina Romanello e i fotografi di Studio Emozione, raccoglie infatti i successi dal 2005 ad oggi, presentati in una veste del tutto inedita. Ci sono le collezioni firmate da Matteo Thun & Antonio Rodriguez, Daniel Libeskind, Victor Vasilev e Piero Lissoni e ancora i corpi scaldanti ideati da Peter Rankin e Andrea Crosetta, ma tutti vengono narrati a partire da una medesima cifra stilistica.

All’interno di un progetto grafico coerente, sviluppato intorno ai temi del bianco e del nero, i prodotti sorpassano infatti le logiche temporali e dimostrano la loro capacità di essere sempre attuali: un concetto ulteriormente rafforzato dall’inserimento, all’interno degli scatti, di icone anni ’50 e ’60 che confermano come il buon design sia intramontabile.

Quasi sospesi in atmosfere eteree, i radiatori sono proposti come oggetti versatili che le persone possono decidere di inserire in qualsiasi contesto: in un soggiorno, in camera, in cucina, in bagno, in una hall, ufficio, albergo, museo. Nascono da qui i temi “Design for People” e “Design for Living and Bathroom”, che l’azienda ha voluto usare per accompagnare la presentazione delle famiglie di prodotto. Il concetto di “Design for People” avvicina Antrax IT al consumatore finale e alle sue necessità di personalizzazione, non solo in termini di dimensioni e finiture, ma di costruzione stessa del progetto attraverso la libera collocazione dei termoarredi nei differenti luoghi della casa o in quelli collettivi.

Astratti e ideali, gli ambienti lasciano quindi spazio all’immaginazione, senza suggerire uno stile da imitare o una precisa destinazione d’uso. Allo stesso tempo, ribadiscono l’orientamento ‘green’ dell’azienda, da sempre attenta a realizzare progetti duraturi per ridurre sprechi di energie e di risorse.

Il nuovo catalogo diventa così un manifesto della filosofia che Alberico Crosetta, AD di Antrax IT, ha sempre voluto esprimere: l’attenzione al design, la cura dei particolari, la possibilità di personalizzazione e la ricerca di tecnologie innovative si intrecciano ai valori di sostenibilità dei radiatori, pensati per l’architettura, l’ambiente e, soprattutto, le persone.   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: