Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Extreme Networks: come migrare 26 sedi nel mondo su rete cloud based in 24 ore

Giovanna Benvenuti Hideas

Extreme Networks annuncia di aver implementato ExtremeCloud IQ in 28 sedi in 17 paesi, completando la migrazione dell’infrastruttura dell’azienda verso una rete completamente gestita attraverso il cloud. L’operazione ha richiesto solo 24 ore, compresa l’integrazione nella piattaforma cloud di centinaia di access point Wi-Fi 6 Extreme Wireless e switch basati sulla tecnologia fabric.

Con una rete agile, flessibile e gestita in cloud, il team IT di Extreme è in grado di ottimizzare l’esperienza di connettività per i dipendenti di tutte le sedi, mentre l’analisi dei dati storici di rete – possibile grazie al repository illimitato – permette di migliorare i processi attraverso i diversi team di sviluppo, vendite e operazioni, per servire meglio il crescente ecosistema di dipendenti, partner e clienti.

Extreme promuove da tempo i vantaggi di una rete end-to-end gestita in cloud, tra cui la riduzione dei costi di infrastruttura, la facilità di gestione, il miglioramento della sicurezza della rete, la conoscenza e le analisi supportate da dati illimitati e l’aumento dell’affidabilità della rete.

ExtremeCloud IQ

 · ExtremeCloud IQ semplifica l’on-boarding, la configurazione, il monitoraggio, la gestione, la risoluzione dei problemi, gli avvisi e la reportistica per tutti i dispositivi dell’intera infrastruttura di rete. Inoltre, la possibilità di avere una visione in tempo reale dello stato di salute e delle prestazioni di dispositivi, client, applicazioni e infrastruttura di rete, consente al team IT/network di Extreme di gestire facilmente l’intera rete e identificare e risolvere rapidamente i potenziali problemi.

· ExtremeCloud IQ consente di fornire, erogare e gestire rapidamente la connettività tra le sedi distribuite in qualsiasi parte del mondo, e questo ha permesso a Extreme di gestire centinaia di switch e access point con una sola operazione, ottenendo immediatamente la visibilità su migliaia di client ed endpoint.· Gestisce oltre un milione di dispositivi di rete al giorno, con oltre 8 milioni di dispositivi client collegati, e acquisisce 4,6 miliardi di messaggi che alimentano il motore di ML e AI. I dispositivi dell’infrastruttura gestita e i client a essi collegati elaborano più di 6 petabyte di dati al giorno.

· Offre una scelta di opzioni cloud senza precedenti, con il modello di implementazione più flessibile del settore, e con l’unica opzione sul mercato per dati illimitati. Oggi è la piattaforma cloud più agile sul mercato.

· ExtremeCloud IQ è certificato ISO/IEC 27001 per le best practice e i controlli dei sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni. Per la conformità con il GDPR, tutti i clienti ExtremeCloud IQ hanno la possibilità di cancellare i loro dati in qualsiasi momento come parte del loro abbonamento.

Daniel Adam, Chief Information Officer di Extreme Networks, ha commentato: “Noi cerchiamo di offrire un’esperienza di connettività trasparente a clienti e partner, per cui abbiamo pianificato di implementare ExtremeCloud IQ per gestire anche la nostra rete a livello globale. Oggi abbiamo finalmente raggiunto questo obiettivo, e lo abbiamo fatto nel bel mezzo di una pandemia. Siamo orgogliosi di usare le soluzioni che vendiamo, per dimostrare a dipendenti, partner e clienti i vantaggi di una piattaforma cloud per la gestione centralizzata di un’infrastruttura di rete end-to-end, con i dati storici di traffico illimitati”.

Jeff Creasy, Vice President Information Systems, e Larry Baker, Director Information Systems, parleranno dell’esperienza di migrazione verso il cloud dal punto di vista della gestione delle operazioni di rete durante la conferenza utenti Extreme Connect Virtual, mercoledì 16 settembre alle 13 ora italiana.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: