Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Artigiano del Cuore. Storie di eccellenza e bellezza

Noemi Rivalta

Wellmade, la community degli amanti del ben fatto, e Brevimano, innovativa piattaforma per facilitare il contatto professionale tra artigiani e giovani talenti, sono lieti di presentare il concorso “Artigiano del Cuore”, un’iniziativa promossa dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte.

L’obiettivo è quello di valorizzare l’alto artigianato artistico italiano e di trovare una nuova modalità di raccontare il mondo dei mestieri d’arte, riconoscendo i meriti di alcuni straordinari maestri.

Cerchiamo storie di eccellenza e bellezza

“Artigiano del Cuore” si articolerà in due edizioni, una in primavera e una in autunno 2018. I maestri artigiani candidabili per questa prima edizione primaverile, rappresentativi dei mestieri d’arte d’eccellenza italiani, dovranno essere selezionati tra le categorie “Arredare e Decorare” e “Vestirsi e Ornarsi”, così come presentate su Wellmade. Alla fine del concorso verranno nominati due vincitori, uno per ogni categoria. Brevimano realizzerà un servizio fotografico e un cortometraggio dedicati a ognuno dei due Maestri vincitori, per raccontare la loro storia e valorizzare la loro preziosa testimonianza.

Per candidarsi c’è tempo fino a lunedì 12 marzo. È sufficiente accedere alla pagina online dedicata: www.well-made.it/artigiano-del-cuore, scaricare il regolamento completo e inserire le informazioni richieste. In particolare, sarà importante rispondere a una specifica domanda: “Cosa ti ha portato a intraprendere questo mestiere?”.

 

La selezione dei vincitori

Un Comitato di Valutazione, formato da esperti del settore interni alla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, selezionerà tra tutti i candidati dieci finalisti: cinque nella categoria “Arredare e Decorare” e cinque nella categoria “Vestirsi e Ornarsi”.

Oltre ad avere una storia particolarmente interessante da raccontare, per accedere alla fase finale gli artigiani dovranno essere in possesso di specifici requisiti di eccellenza.

Si tratta di 11 criteri ricavati dalla ricerca “Il valore del mestiere. Criteri di valutazione dell’eccellenza artigiana”, realizzata nel 2014 da Alberto Cavalli con Giuditta Comerci e Giovanna Marchello e pubblicata da Marsilio Editori: Artigianalità, Autenticità, Competenza, Creatività, Formazione, Innovazione, Interpretazione, Originalità, Talento, Territorialità e Tradizione.

Questi criteri sono riassunti nella pagina www.well-made.it/criteri-d-eccellenza.

I nomi dei dieci finalisti verranno annunciati venerdì 23 marzo, sulla pagina online dedicata al concorso. Dopodiché sarà il pubblico a decretare i due vincitori, attraverso un sistema di votazione online: chi nelle due categorie otterrà più voti riceverà il premio in palio. La proclamazione dei vincitori è prevista per martedì 10 aprile.

 

Un premio anche per i votanti

Anche gli utenti che parteciperanno alla votazione online avranno la possibilità di vincere un premio: grazie al contributo del FAI – Fondo Ambiente Italiano, infatti, 35 fortunati votanti estratti a sorte riceveranno una speciale tessera FAI, che garantirà 4 ingressi gratuiti in magnifici musei e palazzi su tutto il territorio nazionale.

 

Un’iniziativa social: la community degli artigiani

Il mondo dei mestieri d’arte è ricco di bellezze ancora da scoprire e di tesori poco conosciuti. Con questa iniziativa gli enti promotori intendono raccontare queste realtà al grande pubblico dei social network, utilizzando un linguaggio e una modalità adatta ai fruitori di queste piattaforme.

Le community di Wellmade e di Brevimano contano oggi centinaia di artigiani, decine di esperti promotori e migliaia di appassionati che ogni giorno si scambiano storie, consigli e opinioni: a dimostrazione che l’artigianato è ancora una realtà viva nel nostro Paese, in grado di generare cultura, ammirazione e opportunità professionali, rimanendo al passo coi tempi e ispirando nuove generazioni.

Gli artigiani sono quindi chiamati a mettersi in gioco e a raccontarsi in prima persona, per far conoscere la qualità del loro lavoro ed essere d’esempio per chi ha ancora interesse a intraprendere una carriera in questo settore.

 

I promotori del concorso

Wellmade – La community degli amanti del ben fatto

Wellmade è un progetto digitale della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, nato nel 2015 dalla collaborazione con il duo di designer di Whomade, Dario Riva ed Edoardo Perri. La piattaforma, lanciata a ottobre del 2016, permette di scoprire i migliori artigiani in Italia, conoscere il loro lavoro e recensire i loro prodotti e servizi su misura.

Wellmade è oggi una community di professionisti, appassionati ed esperti che amano scoprire e condividere tutto ciò che è “bello e ben fatto”, all’interno di un’esperienza social gratificante e culturalmente evoluta.

L’obiettivo è diffondere un movimento ispirato alla qualità e riunire le diverse realtà che quotidianamente lavorano per la valorizzazione e la promozione dell’artigianato d’eccellenza.

www.well-made.it

La Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte è un’istituzione privata non profit, nata a Milano nel 1995 per volontà di Franco Cologni, che ne è il Presidente. Promuove una serie di iniziative culturali, scientifiche e divulgative finalizzate a un “nuovo Rinascimento” dei mestieri d’arte.

Con le collane editoriali «Mestieri d’Arte» e «Ricerche», pubblicate da Marsilio Editori, si propone di ricostruire storicamente la realtà di queste attività d’eccellenza fino ai giorni nostri, guardando alla grande tradizione italiana e insieme alle nuove declinazioni dell’artigianato contemporaneo. Con la collana «Storietalentuose», edita da Carthusia, vuole far conoscere e amare ai bambini le professioni e i mestieri d’arte italiani.

Attraverso il progetto «Una Scuola, un Lavoro. Percorsi di Eccellenza» sostiene la formazione dei giovani nell’alto artigianato e il loro inserimento nel mondo del lavoro.

Collabora inoltre attivamente con Scuole e Istituti di alto profilo, come Università Bocconi, Politecnico di Milano, Creative Academy, Domus Academy ed EDC di Parigi.

www.fondazionecologni.it

 

Brevimano – La rete professionale per l’artigianato italiano

Brevimano deriva dal termine latino “Brevi Manu” ovvero “da mano a mano”, senza intermediazione.

L’obiettivo del progetto è la creazione del primo network professionale esclusivamente dedicato al mondo dell’artigianato, per fare rete e conoscere i talenti del settore: l’artigianato rappresenta una grande opportunità per l’occupazione giovanile.

Tramite una piattaforma web e un’applicazione mobile, gli artigiani hanno la possibilità di trovare giovani candidati di talento, come per esempio tirocinanti e apprendisti, o altri artigiani con cui collaborare su un progetto.

Si offre agli artigiani consulenza digitale per sfruttare il loro potenziale grazie ai moderni mezzi di comunicazione, con un’attenzione particolare alla produzione di video promozionali.

Attraverso un nuovo linguaggio, Brevimano promuove l’artigianato italiano per farlo scoprire alle nuove generazioni. Non solo online ma anche con eventi di confronto per la sua riscoperta.

www.brevimano.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: