Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Massimiliano Rosolino, Martina Grimaldi, Noemi Batki per La scienza in tavola (Opificio Golinelli, 16 ottobre)

Sabrina Camonchia Opificio Golinelli

Il 16 ottobre, Giornata mondiale dell’alimentazione, un evento per riflettere sul legame tra attività sportiva e nutrizione per i più giovani

Massimiliano Rosolino, Martina Grimaldi, Noemi Batki. Tre grandi campioni per parlare a ragazzi e famiglie, assieme agli specialisti del settore, dell’importanza dell’attività sportiva e di una corretta alimentazione per crescere e vivere in salute. L’occasione è il convegno “Let’s play! Sport e alimentazione corretta per uno stile di vita più sano di bambini e adolescenti”, organizzato da Fondazione Golinelli in collaborazione con Alce Nero e ospitato il 16 ottobre alle 17.30 dall’Opificio Golinelli (via Paolo Nanni Costa 14, Bologna)

In occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione, all’Opificio si succederanno per tutto il pomeriggio laboratori e attività per le scuole incentrati sui corretti stili di vita, sviluppati da Fondazione Golinelli e Alce Nero, che collaborano da tempo su questi temi. Dalle 17.30 invece il campione olimpico Rosolino, la “regina del fondo” Grimaldi (prima nuotatrice italiana ad aver vinto una medaglia alle Olimpiadi nel nuoto di fondo) e la tuffatrice Batki, che ha recentemente vinto l’argento ai campionati europei di Glasgow, si confronteranno con Sergio Bernasconi (professore ordinario di Pediatria all’Università di Parma) in un incontro moderato dal giornalista Giampaolo Colletti. In che modo i genitori possono aiutare i propri figli ad acquisire consapevolezza dell’importanza di uno stile di vita sano? Come abbinare a un’attività sportiva un regime alimentare adeguato alla crescita dei bambini? Perché la pratica sportiva sviluppa negli adolescenti la giusta attitudine al gioco e all’aggregazione? L’incontro propone una riflessione – anche grazie alla partecipazione di testimonial d’eccezione – sull’importanza dello sport e della corretta nutrizione per la salute, per la valorizzazione della relazione tra le persone e per l’attenzione all’ambiente al territorio. Alce Nero, marchio leader del biologico che proprio quest’anno festeggia quarant’anni dalla fondazione, conferma così il suo impegno per promuovere una nutrizione attenta, specie tra i più giovani.

___________________________________________

I LABORATORI (dalle 17 alle 19.30)

In viaggio con le spezie / Profumi avvolgenti, sapori intensi, aromi capaci di condurre la nostra fantasia in luoghi esotici e lontani. Durante il laboratorio i bambini attivano tutti i loro sensi, scoprendo una grande varietà di spezie colorate e profumate provenienti da luoghi vicini e lontani. PER CHI: 4-6 anni

SalviAMO le Api / Pesticidi e inquinamento atmosferico stanno mettendo a dura prova la sopravvivenza delle api; partendo dalla visione dei fumetti “Hunger for Bees” i bambini ne prendono consapevolezza scoprendo in laboratorio la morfologia, la vita, l’organizzazione di questo importante insetto e i numerosi prodotti del loro instancabile lavoro. PER CHI: 7-10 anni

L’orto del futuro / La popolazione aumenta e, con essa, il fabbisogno di cibo. In un futuro non molto lontano alcuni ortaggi potranno essere coltivati in quantità sufficienti al fabbisogno familiare… direttamente in cucina! In questo laboratorio si sperimentano moderne tecniche di coltivazione e micropropagazione delle piante, con l’obiettivo di realizzare piccoli orti automatici per la produzione vegetale in casa. PER CHI: 11-13 anni

PERCORSO ESPOSITIVO

Hunger for Bees / Un’esposizione di tavole del fumetto Hunger for Bees per conoscere il ciclo biologico delle api, il loro impatto ambientale e la preoccupante situazione attuale. Il fumetto è realizzato da un progetto delle giornaliste Adelina Zarlenga e Monica Pelliccia e dalla fotografa Daniela Frechero, in collaborazione con l’illustratrice Andrea Lucio. PER CHI: per tutti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: