Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Settimana della Prevenzione 2011 III Edizione

Arriva alla III Edizione, La Settimana della Prevenzione, evento collaterale alla Maratona di Napoli, che ormai brilla di luce propria.
Nata in sordina con qualche medico e poche associazioni nel 2009, è letteralmente esplosa nel 2010, per preannunciarsi come un sicuro successo per questa III edizione.
In Calendario, visite di screening e consulenze, assolutamente gratuite, senza ticket, senza impegnativa e senza nessun tipo di iscrizione per accedere al villaggio della Prevenzione. L’iniziativa ideata da Emanuela Di Napoli Pignatelli, è assolutamente trasversale, non ha alcun colore politico, riesce a riunire Istituzioni, Atenei, innumerevoli primari cittadini ed associazioni del Calibro della Croce Rossa Italiana, L’Ordine di Malta, La LILT.
Tante le branche terapeutiche alcune volte anche appartenenti ad Ospedali differenti, ma mai in competizione e sempre con un interesse comune:
“fare Prevenzione, insegnare la Prevenzione ed educare alla cultura della Prevenzione” tutte quelle fasce di popolazione, che per disattenzione, mancanza di risorse, o semplicemente troppo occupate per ritagliarsi un momento da investire sulla propria salute, sono lontane da questo tipo di cultura.
L’iniziativa non ha alcuno scopo di lucro come spiega la Di Napoli Pignatelli, parte dall’esigenza di creare uno spazio dove le famiglie potessero trovare qualcosa di interessante e non banale da fare insieme.
Nel Villaggio sono tante le iniziative che possono suscitare l’interesse di tutte le fasce di età, incontri di approfondimento per i Giovani il Venerdi Mattina, e per le Signore il Venerdi Pomeriggio, con la partecipazione straordinaria di rilevanti esponenti del mondo mediatico, in modo da far comprendere a tutti come le notizie dovrebbero essere approcciate dai giornalisti, senza creare falsi miti. Incontri per le mamme in compagnia dei lori piccoli il sabato mattina, per apprendere i segreti della lettura in tenerissima età.
La Kids Run,sportivi sin da piccoli, organizzata da Napoli Marathon Org, di corsa inseguendo Ciro Ferarra, un giro di Piazza Plebiscito dai 3 anni in sù, per i più grandi i 4 Km della Corri Napoli, che vede anche un premio importante, in memoria di Fabio De Pandi, bambino ucciso a soli 11 anni per mano criminale, e di cui quest’anno corre il ventennale, riservato all’Istituto Scolastico che iscriverà più ragazzi.
Il Trofeo EP Congressi al Primo arrivato Medico con la maglietta della Prevenzione, ed al primo arrivato Junior.
Poi per i più sportivi la mezza Maratona!
Insomma tante iniziative che coinvolgono adulti e più giovani.
Appuntamento dunque in Piazza Plebiscito a partire da Giovedi 14 Aprile, perchè se l’ospedale scende in piazza in modo allegro ed inusuale riesce a coinvolgere veramente tantissima gente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: