Pubblica i tuoi comunicati stampa online. Gratis!
INVIA COMUNICATO

Streaming: Giampaolo Sutto analizza in una sua recensione la piattaforma Disney +

Luca Serri Giampaolo Sutto

Disney, sottolinea in una sua recensione Giampaolo Sutto, lancerà a novembre negli USA la propria piattaforma di streaming. Scoprite insieme al blogger esperto di serie tv tutte le novità e i dettagli di Disney Plus.

Disney lancia il proprio servizio di streaming: la recensione di Giampaolo Sutto

Si preannunciano tempi duri per Netflix. Se da un lato gli indici economici non sorridono alla società americana, basti vedere le perdite in borsa, dall’altro il prossimo arrivo di nuove piattaforme come Apple Tv e Disney Plus rappresenta una durissima sfida per il prossimo futuro. In particolare, è proprio quest’ultimo servizio che potrebbe ribaltare le carte in gioco e cambiare tutto il panorama dell’intrattenimento audiovisivo digitale. Al centro della recensione di Giampaolo Sutto, blogger appassionato di serie tv, vi è l’offerta preannunciata alcuni mesi fa dalla Disney nell’ambito della conferenza D23 Expo. Grazie soprattutto alla recente acquisizione della 20th Century Fox, la casa di Topolino potrà infatti vantare un ricchissimo catalogo online di film, serie tv, cartoni animati e documentari, ad un prezzo fortemente concorrenziale: appena 7 dollari al mese. Ad arricchire poi ulteriormente la già vastissima scelta, ci sarà la famiglia più famosa d’America, ovvero i Simpson, la leggendaria saga di Star Wars, e l’intera collezione dei film targati Marvel: in tutto, osserva Giampaolo Sutto nella sua recensione, “si parla di 7.500 episodi di programmi TV, 25 serie originali ai quali si aggiungono anche 10 film originali e oltre 500 film di vecchia data”.

La recensione di Giampaolo Sutto su date di uscita e prezzi di Disney Plus

L’annuncio dato dalla Disney alla conferenza D23 Expo, osserva Giampaolo Sutto nella recensione apparsa su suo blog, non ha chiarito dettagli ulteriori circa la data di uscita e i prezzi nei Paesi al di fuori degli Stati Uniti. Quel che sappiamo sino ad ora infatti è che l’abbonamento mensile costerà 7 dollari al mese negli States e prevederà l’ulteriore possibilità di usufruire di un piano annuale, scontato, dal costo di 70 dollari. Un aspetto a cui Netflix in futuro dovrà rispondere in maniera decisa, per non vedersi sfilare via troppi abbonati, scegliendo se ampliare l’offerta in termini di contenuti oppure diminuire il costo dell’abbonamento. Su molti social gli utenti si dividono già, tra chi promette di rimanere fedele a Netflix, e chi è sicuro che passerà a Disney Plus. La data di uscita nel nostro Paese, sottolinea Giampaolo Sutto, non è ancora stata comunicata. La società ha infatti solamente annunciato che il servizio sarà attivo negli Stati Uniti a partire da novembre, per poi allargarsi a breve distanza al mercato nordamericano ed europeo.

Per saperne di più: https://giampaolosutto.myblog.it/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: